worldpc CNU 2017, stamani la conferenza stampa d’apertura - CNU 2017
All for Joomla All for Webmasters

CNU 2017, stamani la conferenza stampa d’apertura

Si è svolta stamani nella cornice di “Palazzotto Biscari alla Collegiata” la conferenza stampa d’apertura dei Campionati Universitari 2017. Per l’occasione il Rettore Francesco Basile e il Presidente Luca Di Mauro hanno presentato ai convenuti la 71esima edizione della nota rassegna sportiva che si svolgerà proprio nel capoluogo etneo dal 9 al 18 Giugno.

Presenti per l’occasione l’Ass. allo Sport e all’Università del Comune di Catania, Valentina Scialfa, il Sindaco del Comune di Mascalucia, Giovanni Leonardi, e il Direttore Generale del Gruppo “Ferrovia Circumetnea”, Alessandro Di Graziano.

I 3500 atleti universitari, provenienti da 51 CUS, si sfideranno in 24 competizioni ripartite tra competizioni ufficiali, criterium e attività promozionali. Nel novero dei tornei “ufficiali” figureranno atletica leggera, calcio a 5, calcio a 11, judo, karate, pallacanestro, pallavolo maschile, pallavolo, femminile, pugilato, rugby a 7, scherma, taekwondo, tennis, tennis tavolo e tiro a segno. Per quanto concerne i “criterium”, avranno luogo i tornei di arrampicata sportiva, beach volley, lotta e tiro a volo. Cinque, infine, saranno gli sport promozionali a discrezione del Comitato Organizzatore del CUS Catania: basket 3×3 M/F in carrozzina (novità assoluta), calcio a 5 F, hockey, pallamano e scacchi.

Le gara interesseranno diversi impianti dislocati sul territorio. Oltre alle strutture del CUS Catania, parte degli appuntamenti avranno luogo al “PalaCatania”, “PalaGhiaccio”, “PalaNitta”, mentre le gare di tiro a volo e tiro a segno andranno rispettivamente in scena nel poligono del “Club Ramacca” e nella struttura ubicata a San Giuseppe La Rena (Catania). Per quanto concerne la prima fase del torneo di calcio a 11, questa verrà disputata allo stadio “San Gaetano” di Belpasso e al “Bonaiuto Somma” di Mascalucia, mentre le finali avranno luogo presso il centro sportivo “Torre del Grifo” sito a Mascalucia . Le competizioni di beach volley, infine, si terranno nella cornice del “Lido Le Capannine”.

“Le prime gare, cioè gli incontri di pugilato – ha spiegato il presidente Di Mauro – avranno inizio giorno 9-.I Cnu costituiscono un evento importantissimo in grado di collocare la città di Catania al centro dell’agenda sportiva nazionale”.

“Siamo molto contenti della scelta di Catania per ospitare questi campionati – ha poi sottolineato il rettore Basile -. Sport e cultura sono portatori di valori differenti che devono andare di pari passo. Lo sport – e il successo del recente Palio D’Ateneo ne è la prova tangibile – porta a trovare negli studenti quella comunanza e quella solidarietà che a volte non si vede nella aule studio. Anche per questo intendo fare di tutto per rafforzare la loro partecipazione ad attività sportive, individuando nuovi incentivi di studio per gli studenti-atleti, il cui status è comunque già riconosciuto. Mi auguro, inoltre, che da qui a pochi anni possano formarsi rappresentative ufficiali dell’Ateneo per i principali sport di squadra”. “I Cnu – ha concluso il rettore – rappresentano una vetrina importante per tutta la città; tutti gli attori coinvolti devono quindi lavorare in sinergia per garantire il successo della manifestazione”.

“I campionati rappresentano una enorme opportunità per Catania metropolitana – ha evidenziato l’assessore Scialfa – perché sono un’ulteriore occasione per esportare fuori il nostro brand. Catania negli ultimi anni è una città in netta ripresa anche grazie ad importanti eventi sportivi che ha ospitato. Siamo, inoltre, la città dell’accoglienza e saremo in grado di accogliere al meglio le 6 mila persone tra tecnici, atleti e accompagnatori previste in questi 10 giorni di gare”.

“Va detto – ha aggiunto il Presidente Di Mauro – che l’efficienza della macchina organizzativa deriva, oltre alle preziose risorse interne, al contributo essenziale del CUSI, dell’Università degli Studi Di Catania, della Regione Sicilia (nella persona dell’Ass. allo Sport e al Turismo Anthony Barbagallo) e al Comune di Catania (nella persona del Sindaco Enzo Bianco e dell’Ass. allo Sport Valentina Scialfa). Un ringraziamento particolare va tributato al Sindaco di Mascalucia, Giovanni Leonardi, e al Sindaco di Belpasso, Carlo Caputo, che hanno messo a disposizione dei CNU i rispettivi campi di calcio comunali. Quanto alla logistica, non si può prescindere dal ringraziare AMT e FCE che nel corso della rassegna metteranno a disposizione degli atleti dei badge per muoversi in città gratuitamente”.

“Vorrei ringraziare gli organizzatori per avere scelto la nostra città per ospitare alcune competizioni – ha affermato il sindaco di Mascalucia Giovanni Leonardi -. Da parte nostra, la disponibilità del Comune si inserisce nel solco di una tradizione pluriennale di collaborazione attiva con il Cus Catania”.

“La mission di Fce – ha spiegato infine il direttore generale Alessandro Di Graziano – è quella di unire le energie positive del nostro territorio. Per questo siamo orgogliosi di legare il nome di Fce a tutte le iniziative i cui valori coincidono con i nostri”.

“Come vedete – ha chiosato infine il Presidente Di Mauro – abbiamo potuto contare sull’apporto di diversi soggetti attivi che hanno concorso proficuamente alla buona riuscita dell’iter organizzativo. Non resta che godersi questa 10 giorni, non-stop, di sport. L’appuntamento è per giorno 9 Giugno alle 18.00 al CUS Catania per l’apertura ufficiale della rassegna”.

 

Attachment