All for Joomla All for Webmasters

CNU 2017, chiusura in bellezza a suon di finali

Decima e ultima giornata di programmazione sportiva dei CNU 2017. Un momento conclusivo all’insegna dello sport e dell’agonismo. Nella giornata odierna hanno avuto luogo le finali di pallacanestro, calcio a 5, taekwondo maschile e karate femminile. La mattinata negli impianti del CUS Catania è stata ravvivata dalla doppia finale del torneo di basket. In prima battuta sono scesi in campo CUS Napoli e CUS Molise nella finale per il 3° posto. I partenopei hanno concluso il match sul 75-68 conquistando conseguentemente la medaglia di bronzo. A stretto giro di posta si è disputata la finalissima del torneo tra CUS Bologna e CUS Milano. Partita infuocata dal primo all’ultimo minuto di gioco, con i felsinei costretti ad inseguire i milanesi sin dalla conclusione del secondo parziale. Il risultato finale, 84-74 per il CUS Milano, rispecchia al meglio quanto accaduto il campo ed è esemplificativo della meritata vittoria ottenuta dagli outsider di giornata. Per quanto concerne il calcio a 5, oro al CUS Molise al termine di una combattutissima gara contro il CUS Camerino risolta per 6-5 ai calci di rigore (2-2 i tempi regolamentari). Bronzo ex aequo al CUS Catania e al CUS Cagliari. Nel taekwondo successo per Marco Bonanni (CUS Pisa) nella categoria -58 kg (V/B). Nella cat. -58 kg (R/N) oro per Alessandro Della Rua (CUS Bologna), seguito da Pasquale Romito (CUS Cosenza). Bronzo per Stefano Scalisi (CUS Foro Italico) e Alberto Crisafulli (CUS Unime). Nei -68 kg (V/B) ha trionfato Michele De Caro (CUS Bari). Argento Jacques David Francis Nereis (CUS Cosenza) e bronzo per Salvatore Lunetta (CUS Catania) e Antonio Solfizzi (CUS Foggia). Nella categoria -68 kg (R/N) Andrea Maddaluni (CUS Firenze) ha conquistato l’oro precedendo Michele Ceccaroni (CUS Bologna) e le due medaglie di bronzo Emiliano Lo Pinto (CUS Foro Italico) e Manuel Ruocco (CUS Salerno). Tra gli 80 kg (V/B) successo per Andrea Guisa. Argento per Riccardo Candeo (CUS Milano) e bronzo Jordan Ardesano (CUS Roma) e Nicolò Di Marco (CUS Pisa). Negli 80 kg (R/N) oro di giornata a Lorenzo Ziccarelli (CUS Ferrara) davanti a Luigi Traversa (CUS Urbino). Bronzo a Luca Canfora (CUS Napoli) e Davide Evangelisti (CUS Bologna). Nella categoria +80 kg (V/B) trionfa Taras Melkyn (CUS Cosenza). Argento per Andrea Reale (CUS Catania). Bronzo per Valentino De Ruvo (CUS Bari) e Gaetano Rosciano (CUS Potenza). Nella categoria +80 kg (R/N) oro per Gennaro Barone (CUS Napoli), che precede il compagno di squadra Bruno Natale e il duo di bronzo composto da Raffaele Lambiasi (CUS Foro Italico) e Daniele Abbinante (CUS Bari). Capitolo karate femminile. Nella finale -50 kg vittoria per Valentina Tassin (CUS Torino). Argento per Martina Compagnone e bronzo per Anna Bellomia (CUS Unime) e Camilla Giuliani (CUS Milano). Nella categoria -55 kg oro per Gaia Martinez Preite (CUS Perugia) su Laura Petruzzella (CUS Bari). Sul gradino più basso del podio Alessandra Pollicino (CUS Unime) ed Erica Motta (CUS Bergamo). Nei -61 kg trionfa Cristina Forcella (CUS Milano) su Cristina Busa (CUS Enna Kore). Bronzo per Gaia Magionami (CUS Foro Italico) e Martina Castagna (CUS Unime). Tra i -68 kg affermazione di Lisa Sandonini (CUS Molise). Argento per Giulia Notarnicola (CUS Foro Italico). Bronzo per Luana Rocchi (CUS Brescia) e Asia Staglioli (CUS Salerno). Tra le atlete +68 kg successo finale per Aline Coulon (CUS Perugia). Argento per Mariarca Pontillo (CUS Napoli) e bronzo per Dalila Parisi (CUS Napoli). Nel kata vittoria di Sara Antonacchio (CUS Salerno) che precede l’argento Samira Ducale (CUS Bari). Bronzo per Chiara Masnata (CUS Palermo) e Michela Gioia (CUS Roma).

Attachment